carlo ravaioli La Città dei Filosofi
05 ago

 LA CITTA’ DEI FILOSOFI – la ricostruzione

La città dei filosofi nella sua veduta d’insieme. Partendo dai resti archeologici di Elea (greco) denominata in epoca romana VELIA, polis della magna grecia, ho voluto prefigurare una immaginaria ricostruzione della città nel futuro, precisamente nell’anno 2.750, dipingendo un a tela cm 180×90.

Il minuziosità di dettaglio nel descrivere i vari scorci della città mi ha in seguito suggerito la possibilità di sezionare il dipinto in 26 scorci.
Ognuna di queste vedute rappresenta una tappa di un immaginario viaggio turistico all’interno della città dei filosofi.
Il “visitatore” percorre in lungo e in largo il sito archeologico ricostruito, incontrando monumenti creati dalla mia pura immaginazione ma a volte ricavati da precise nozioni storiche.
Il sito archeologico si trova in un parco del Cilento e si affaccia sul mare in corrispondenza del fiume Alento. La città Chiamata in antichità Elea fu fondata nel 540 avanti cristo da un gruppo di esuli provenienti dalla Grecia tra cui i filosofi Parmenide e Zenone.
Il percorso didattico del reale sito archeologico della città dei filosofi inizia dalla città bassa dove gran parte degli edifici ellenistici risalgono all’età romana. La visita del luogo permette di incontrare molti dei resti citati nel dipinto. La Porta Rosa, Il pozzo Sacro, il quartiere meridionale, l’Acropoli e l’antico porto romano rivivono il loro originario splendore, grazie a una interpretazione fantastica.

La Città dei filosofi, il dipinto è stato realizzato nel 2014 a olio e acrilico su tela

la periferia fantasma della città invisibile 03 lug

il ritorno alla terra da un tempo diverso, il mito della memoria cosmica e il sentimento oceanico Non esiste confine tra le case arcaiche e quelle della “periferia fantasma”. Le prime, come il resto della città, hanno la parvenza di essere abitate mentre le ultime, oltre a diradarsi, hanno l’aspetto fatiscente quasi diroccato del paese […]

le case arcaiche e la felicità di uscire dalla crisi 30 giu

carlo ravaioli “La Città dei Filosofi” olio su tela cm. 90×180 – particolare: Le case arcaiche L’orizzonte illusorio e la falsità della ragione Carichi di entusiasmo per aver trovato qualche risposta dalle esperienze meditative di alcune tappe della città dei filosofi iniziamo a seguire il sentiero che ci porterà fuori dal centro. Dalla sommità del […]

i cortili di melisso 27 mag

carlo ravaioli “La Città dei Filosofi” olio su tela cm. 90×180 – particolare: I cortili di Melisso L’eternità dell’essere nella città dei filosofi Scesi da quello che qualcuno chiama Edificio Massimo seguiamo le indicazioni per uscire direttamente in una serie sequenziale di piccole piazzole intitolate “I cortili di Melisso”. Melisso (che visse dopo la metà […]

la porta arcaica della città dei filosofi 26 mag

carlo ravaioli “La Città dei Filosofi” olio su tela cm. 90×180 – particolare: Porta arcaica L’ìngresso nel cuore della città dei filosofi A est della Torre di Senofane corre quella che potrebbe essere la cinta muraria del centro città, segnata a tratti da alte pareti liscie e insormontabili. Un grande palazzo formato da due alti […]

la città dei filosofi la torre di senofane 21 mag

carlo ravaioli “La Città dei Filosofi” olio su tela cm. 90×180 – particolare: La torre di Senofane La presa di coscienza del mondo imperfetto Lasciati alle spalle i Templi e i “Giardini del non essere” il percorso obbligato è tornare nella parte bassa dell’Agorà per arrivare alla Porta Arcaica e accedere al cuore della Città […]

le citta invisibili dei filosofi molo del porto 12 mag

carlo ravaioli “La Città dei Filosofi” olio su tela cm. 90×180 – particolare: Il molo del porto romano Il palazzo dei viaggiatori e il pontile sulla darsena  Proseguendo oltre il pozzo sacro si arriva immediatamente a quello che può sembrare il porto: una terrazza che si allunga sospesa sull’acqua come un pontile con un basso […]

pozzo Sacro nella città invisibile dei filosofi 10 mag

carlo ravaioli “La Città dei Filosofi” olio su tela cm. 90×180 – particolare: Il pozzo sacro Bothros per la raccolta delle offerte votive, dedicato a Eros   Di fianco alla piazzetta più alta dell’agorà, immerso nell’acqua, si eleva Il Pozzo Sacro. Un tempo il “Bothros”  aveva la funzione propiziatoria di raccogliere le offerte votive non […]